I software content control

  • I software content control

    I software content control

    In molte aziende l’applicazione di software di filtraggio è una prerogativa standard, necessaria a evitare che i dipendenti si distraggano navigando su siti che non c’entrano con il lavoro. Ma in cosa consiste esattamente questa imposizione?

    Software filtraggio Web: come funziona

    I software di controllo dei contenuti sono dei componenti progettati per limitare l’accesso a determinati siti Web, sia che essi possano essere contaminati da malware, sia che non lo siano.

    Il content control viene utilizzato prevalentemente per limitare l’invio e la ricezione di materiale nel mondo di Internet. Il software determina quali contenuti siano accessibili, e nega l’accesso a quelli selezionati da chi lo ha installato. Le limitazioni del content control possono essere applicate su diversi livelli, che vanno da quello Nazionale (deciso dal Governo) a quello del datore di lavoro (per i propri dipendenti), fino a quello più banale installato dai genitori per proibire ai figli la navigazione su siti fraudolenti. Fra i vari tipi di filtri applicabili troviamo:

    • Quelli basati sul Software
    • Quelli per posta elettronica
    • Quelli lato client
    • Content limited ISP
    • Quelli basati sulla rete
    • Quelli basati sui motori di ricerca

    Il content filtering si può definire come una vera e propria censura, espandibile anche in termini di tempo: con appositi filtri è possibile limitare l’accesso ad internet per un tempo ristretto, al termine del quale la sessione di connessione finisce.

    Perché scegliere un dispositivo content filtering

    Ci stiamo avvicinando alle feste, e spesso i dipendenti si distraggono nel cercare su Internet e Amazon i regali da fare ai propri cari. Questo fa registrare una notevole perdita di tempo sul lavoro, oltre all’insoddisfazione di chi dirige l’azienda. Se ti trovi a dover affrontare questa problematica, potresti scegliere di applicare dei software content control, limitando l’accesso solo ai siti veramente pertinenti per il lavoro dei tuoi dipendenti.

    Inoltre, i content filtering possono essere utilizzati anche come strumenti sofisticati orientati alla sicurezza dei tuoi dispositivi: impediscono a Malware, mail spam e altri programmi che potrebbero nuocere ai tuoi sistemi, di accedervi, bloccandoli tempestivamente.

     

    Vuoi garantire un utilizzo corretto dei tuoi servizi internet sul luogo di lavoro? Scegli di installare dei software di content filtering.

    Iscriviti subito alla newsletter Ribo